Life

Permalink to Il mito degli incontri di formazione /2

Il mito degli incontri di formazione /2

Qualche mese fa si è conclusa la seconda fase del Progetto Benessere, durante il quale abbiamo sperimentato un modo diverso, certamente più efficace, di fare formazione.
L’anno scorso vi avevamo parlato della prima fase e di come eravamo soddisfatti per quello che eravamo riusciti a realizzare attraverso un approccio alla formazione multidisciplinare e tagliato ad hoc, nel rispetto degli specifici bisogni dell’azienda e soprattutto delle caratteristiche uniche dei singoli partecipanti.
Motivati dai risultati ottenuti, abbiamo deciso insieme all’azienda di proseguire in quella direzione, focalizzandoci sul gruppo di lavoro e la sua valorizzazione.
La nostra sfida è stata quella di unire formazione indoor e outdoor pianificando un percorso unitario e coerente.

Per raccontare questo progetto abbiamo pensato di lasciare la parola a chi l’ha vissuto…

 

profilo-femminile
G. – Il progetto benessere 2013 è stato molto divertente e mi ha fatto realizzare che l’affiatamento che c’è con le mie colleghe va oltre l’ambito lavorativo, anche in situazioni diverse dal comune ci siamo dimostrate un gruppo sempre pronto a collaborare per ottenere il risultato migliore. È molto stimolante vivere esperienze extra lavorative con le persone con cui normalmente mi confronto solamente in ufficio.

 

C. – SUPER! Questo percorso fatto insieme alle colleghe mi ha aiutato a conoscerle meglio e nello stesso tempo a conoscere meglio me stessa. Ora si è formato un team affiatato sia sul lavoro che fuori! Inoltre abbiamo approfondito argomentazioni molto valide che tutt’oggi mi aiutano a lavorare meglio, soprattutto la comunicazione e la delega che non sono per niente da dare scontate.
profilo-femminile

 

profilo-femminile
V. – Il progetto benessere 2013: – ci ha aiutato a diventare un gruppo molto più affiatato e compatto; – un modo diverso e creativo di rappresentare le cose; – non fermarsi di fronte alle proprie paure e limiti e provare a superarli; – riscoperta del proprio corpo e delle sensazioni che provengono da esso.

 

S. – A livello personale il progetto benessere II fase mi ha insegnato:
– concetti molto importanti (esempio il concetto di delega con Valentina), che già conoscevo ma a cui non davo così importanza. Mentre ora cerco di prestare più attenzione alle parole che dico e che devo trasferire agli altri.
– esperienze mai vissute e molto forti (barca a vela), uno sport che non conoscevo ma che mi ha emozionato molto. È impressionante quanto una semplice “giro in barca a vela” possa farti capire quanto si è importanti uno per gli altri. Quanto si è un anello della catena… che unisce e che non deve rompersi per unire la squadra. Esperienza indimenticabile.
Devo proprio ammettere che questo secondo corso mi ha unito maggiormente alle mie compagne e mi ha aiutato a diminuire quel distacco naturale che creo con le persone.
profilo-femminile

 

profilo-femminile
D. – Le sensazioni che ho provato durante gli incontri del progetto benessere sono state molteplici. Ho provato divertimento, curiosità, entusiasmo, condivisione e paura mista ad eccitazione per qualcosa di nuovo ed inaspettato. Questi incontri sono stati una bellissima occasione per conoscermi e per farmi conoscere meglio dalle persone con cui condivido la mia giornata lavorativa. Il risultato è stato un notevole miglioramento dei rapporti interpersonali ed il consolidamento di un gruppo di lavoro affiatato.

 

P. – È stato un percorso che definirei “identità e crescita”. Ho provato emozioni molto intense, profonde, ripercorrere/rivivere aspetti del mio passato mi ha permesso di affrontare diversamente o almeno provare ad affrontare diversamente situazioni del presente e del futuro. È stato un percorso formativo di crescita sia personale, professionale che di gruppo. Si è concluso timonando (guidando) una barca a vela… che soddisfazione!
profilo-femminile

Che sia davvero il benessere personale a far cambiare il modo di lavorare di un gruppo verso gli obiettivi aziendali?

Benessere aziendale è il nome del nostro nuovo intervento per gestire il cambiamento.
Contattaci per maggiori dettagli, naturalmente il programma sarà studiato ad hoc per ogni gruppo di lavoro e dipenderà dalle persone che parteciperanno.


Seguici sui social network:

Friend me on FacebookAdd me to your circlesFollow my company on LinkedInFollow me on TwitterWatch me on YouTube

Newsletter

l'asterisco * indica un campo obbligatorio

Le nostre foto

  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...
  • Meanight IV edizione: fallimento è...